PIANO INDUZIONE O GAS ? cosa conviene veramente?

PIANO INDUZIONE O GAS ? cosa conviene veramente?
foto piano induzione

PIANO INDUZIONE O GAS ? cosa conviene veramente?

La risposta è semplice e precisa: conviene l’induzione… anche senza il fotovoltaico.

Lo posso affermare in quanto a dimostrazione di ciò, ho i dati dei consumi della mia famiglia prima e dopo il cambio da GAS ad INDUZIONE.

Ma quanto conviene?

Intanto riepiloghiamo a livello generale i diversi vantaggi e svantaggi del piano ad induzione rispetto al gas.

PRO INDUZIONE:

  • risparmio costo energetico
  • possibilità di sfruttare il proprio fotovoltaico
  • nessun rischio perdita gas o manutenzione tubi gas
  • comodità d’uso
  • recupero spazio operativo sul top cucina
  • facile da pulire
  • facile da usare
  • meno calore in ambiente
  • nessun foro aerazione
  • maggiore controllo temperatura
  • maggiori sistemi di sicurezza e programmazione
  • velocità di cottura
  • maggior sicurezza per i bambini
  • maggior flessibilità nel progettare la nuova cucina 

(di tutti questi aspetti ne parleremo prossimamente)

CONTRO INDUZIONE

  • cambio pentole
  • aumento del contatore
  • dipendenza dall’energia elettrica
  • maggiore formazione di condensa
costo bollette

LA RICERCA “SCIENTIFICA”

Come molti di voi potranno riscontrare, in Internet non si trovano tanti dati oggettivi per un confronto tecnico fra GAS e INDUZIONE… solo stime da parte di qualche costruttore.

Come mai su un argomento così interessante non ci sono dati?

Uno dei motivi secondo me, è che non hanno potuto fare una vera e propria ricerca scientifica su larga scala e a lungo termine.

L’altro motivo è geografico, il costo differenziato che possono avere il gas e l’energia elettrica tra i diversi paesi della comunità europea e le differenti necessità di utilizzo tra nord e sud (pensiamo al costo del riscaldamento per esempio), non ne permetterebbero un’analisi oggettiva che vada bene per tutti.

Nel mio piccolo quello che ho potuto fare è semplicemente un’analisi dei costi energetici della mia famiglia nel corso dei vari anni da prima a dopo il cambio del piano cottura.

Gli anni presi in considerazione sono il 2017 -2019 -2020

Nello specifico abbiamo:

2017: famiglia di 4 persone (due adulti e due figli adolescenti), cottura e riscaldamento a GAS con riscaldamento giornaliero parzialmente acceso in quanto noi al lavoro e i figli a scuola.

2018: la famiglia passa a 5 persone (la “nonna” è venuta ad abitare con noi 😊), inoltre nel corso dell’anno facciamo il cambio del piano cottura da GAS a INDUZIONE, per questo motivo la spesa del 2018 non la terremo in considerazione per l’analisi dei costi.

2019 e 2020: famiglia di 5 persone, cottura con INDUZIONE e riscaldamento a GAS, con riscaldamento giornaliero sempre acceso per la nonna.

Abbiamo quindi sommato tutti costi in Euro delle bollette di Gas ed energia elettrica dei vari anni e diviso per i componenti del nucleo familiare (2017 in 4, gli altri anni in 5), ottenendo questo:

confronto costi induzione gas
tabella confronto costi piano induzione / gas

18% di risparmio usando il piano induzione al posto del gas.

L’avreste mai detto?! precisiamo alcuni dettagli…

  • Nell’analisi delle cifre dovete considerare che i prezzi in quel periodo erano sostanzialmente stabili con inflazione “piatta”..non come adesso … ☹
  • Non possediamo fotovoltaico, …la differenza sarebbe stata ovviamente ben più marcata.
  • Nei costi delle bollette c’è anche l’aumento di potenza del contatore a 4.5 kw.
  • Nel 2020 dobbiamo scontare una presenza “forzata” in casa di tutta la famiglia per il problema del lockdown causa Covid e quindi un leggero aumento dei consumi (lavoro da casa, pizze fatte in casa, ecc.) e non siamo andati in ferie ☹.

Abbiamo quindi finalmente un dato oggettivo basato su un’esperienza reale di una famiglia media italiana che abita nel nord Italia (Vicenza).

Credo che visti i tempi in cui viviamo (2022) con il continuo aumento dei costi energetici, non sarà possibile fare una ricerca di questo tipo per parecchio tempo.

E voi che ne pensate? Scrivetemi le vostre opinioni o i vostri dati se ne avete.

Vi confesso una cosa… se il risultato fosse ribaltato a favore del gas, io il piano a induzione lo preferirei comunque … è troppo comodo ed ha moltissimi vantaggi!! …e di questo vi parlerò nelle prossime newsletter.

Vi aspetto.

Celotto Feliciano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.